Televisione

( tempo di lettura 2 minuti )

Penso che sarebbe meglio se vendessi la televisione. Sono stata due anni senza, e mi arrabbiavo di meno. Non è che la guardi molto a dire il vero, ma proprio poco fa, per caso sono capitata su rai 1 e c’era una cretina (la Clerici) con un fiocco rosso in testa che parlava come una cretina ad un piccolo maialino in un recinto. Ora, a parte la pena per questo povero maialetto in studio, mi domando, davvero mi domando perchè faccio fatica a capire, come sia possibile coccolare un maialino, e poi andare a casa la sera e farsi un panino al prosciutto. Davvero, ci sono delle evidenti contraddizioni nella natura umana, ma dopotutto è anche per questo che nel mondo accadono fatti orrendi suppongo…
Oggi pomeriggio sono andata in una delle mie fattorie didattiche, a restituire un po’ di materiale che mi era stato prestato per le lezioni in classe. Con grande tristezza ho visto i recinti degli animali, che già erano piccoli, ma ciò che ho visto oggi mi ha fatto stare male… i volatili erano tutti stipati in questi recinti tutti chiusi, e sopra alla rete c’era ancora una retina a maglie fitte, per la paura dell’aviaria ha detto la proprietaria. In questo modo il contatto è limitato, e anche per i bambini in visita sarebbe più sicuro.
Molto educativo dico io. Sinceramente, non sono riuscita a fare nessuna polemica, ne ad arrabbiarmi (sarebbe comunque stato inutile), mi sono solo rattristata, e sono andata via… non lavorerò con questa fattoria quest’anno, lo farà una mia collega, e mi domando che messaggio porterà. Niente di costruttivo temo.

In compenso, una mia amica insegnante mi ha chiesto la disponibilità per andare a parlare di alimentazione nella sua scuola, che bella cosa!! Vedremo per quante lezioni e su che temi!

Spread the love

Navigazione articolo

  • Sara una curiosità. Ma dove abiti tu ora?

  • Abito a Mestre!!
    E tu?