Semplicità. E un nuovo fruttino.

pianeti

( tempo di lettura 5 minuti )


Sono giorni un po’ strani questi… lo avete avvertito anche voi? Forse è colpa delle troppe energie di cui è impregnata questa settimana….in pochi giorni si sono concentrati il solstizio d’estate, la luna piena e pure un eclissi lunare, e quindi se accadono cose strane o la gente è più matta del solito è anche per questo. Io so solamente che in questi giorni mi sono sentita stanca ed un poco esaurita, sia fisicamente che mentalmente. Forse più mentalmente però. Forse è anche perchè il mio part time in negozio è momentaneamente andato a farsi stra benedire e io sono onestamente in overdose di clienti paranoici e pesanti, quelli che mi piacciono devono essere andati tutti in vacanza lasciando la città popolata di gente insoddisfatta… Fatto sta che forse sono un po’ ipersensibile, o forse le energie cosmiche che non aiutano, ma al lavoro incontro gente che va veramente in crisi se non trova le sue fette biscottate di kamut di quella marca solo quella oppure la marmellata al mango che non può vivere senza o le merendine al cioccolato sennò non dorme di notte oppure 4 mele in 4 sacchetti di plastica per fare due metri sino al SUV parcheggiato fuori…. e io osservo sconsolata tutta questa macchina dagli ingranaggi senza pesticidi powered by fairtrade che produce spazzatura e lavaggi di coscienza a prezzi elevati e mi sento così lontana, e frustrata…. e sono un po’ stanca degli umani talvolta, almeno di certi umani (quindi ho adottato un fratellino per Mirtillo che poi vi presenterò), anche di quelli “buoni” perchè poi me ne torno a casa e trovo una che fa la fruttariana, che mi strazia perchè mangio la lattuga e gli anacardi e i crauti e non regalo il mio libro, e poi arriva uno che fa il vegano che si inalbera con tutti i senza cervello che non prendono la vitamina B12 come fa lui…. e nessuno sembra rendersi conto che sta solamente vivendo un sogno, il suo sogno, che è solo un sogno e siccome non è reale ci mette dentro diavoli e angeli e mele sante e vitamine indispensabili e crackers di farro irrinunciabili…. e poi va da altri per convincerli che è anche il loro sogno, che anche loro devono vedere gli stessi demoni e gli stessi angeli, è il sogno di tutti, tutti sognano la stessa cosa, è ovvio…. no che non è ovvio, è solo il tuo stupidissimo delirio onirico, e io ascolto (e talvolta leggo) deliri onirici per ore e ore al giorno, a volte anche mi diverto, a volte mi chiedo quando si deciderà a suonare la sveglia universale per farli scoppiare tutti come palloncini perchè ne ho piene le orecchie e perchè non è sano dormire per sempre… forse è colpa dell’eclissi o forse della luna piena, però in questi giorni mi sento un po’ satura, e mi viene tanta voglia di liberarmi degli orpelli e dei fronzoli e di un sacco di cose… ricordo che mi sentivo esattamente così 7 anni fa, e fu questa spinta a farmi scoprire il crudismo che mi affascinò per la sua semplicità e per la connessione con l’essenziale che mi offriva… ricordo che mi sentivo insofferente alle sovrastrutture, mi infastidiva addirittura il mio letto perchè avrei preferito dormire sul pavimento. Anche ora avverto il bisogno di pulizia e semplicità, che non so bene come attuare però, salvo vendere tutti i miei beni (ovvero il pc e la bicicletta) e vestirmi di sacco mendicando. Non credo che lo farò. Mi viene più semplice, anzi lo sento necessario, semplificare un po’ la mia alimentazione, togliendo un pò di alimenti “fronzolo”: condimenti, frutta secca, cibi essiccati o elaborati, infusi….cose così. Mi attirano cose più essenziali, come la frutta fresca così com’è e i vegetali così come sono….potessi raccoglierli da una pianta sarebbe il massimo. Semplificherò per un po’, non lo so per quanto, forse finchè si sistema il transito dei pianeti….o finchè non mi verrà voglia di inventare qualche nuova ricetta perchè alla fine è così che esprimo la mia creatività…ma per ora niente fronzoli e vediamo se mi passa questa luna storta. Poco sopra ho accennato di un fratellino per Mirtillo. Si chiama Lampone, o forse Nespola perchè ancora non riesco a decidermi, ed è stato trovato solo e abbandonato lungo un argine. Prontamente adottato ha saputo farsi adorare da subito, anche da Mirtillo che dopo una iniziale diffidenza lo ha dichiarato fratellino minore, e come un bravo fratello più grande ha per lui mille cure e mille attenzioni: lo lava con cura, si fa mordere coda ed orecchie, subisce agguati e cede il passo davanti alla ciotola del cibo, lo cerca quando non lo trova in casa e ci dorme assieme abbracciato. Guardarli giocare e dormire assieme è una delle cose più spassose che si possano immaginare. Li adoro 🙂 Il piccolo fruttino: Incotro ravvicinato del terzo tipo, giorno 1: incontro ravvicinato del terzo tipo, giorno 10 🙂

Spread the love
  • Sì avevo avvertito in te questo rancore sopito tipo pentola a pressione…sei trasparente anche quando scrivi, tuo malgrado o per fortuna.

    Io ho beneficiato, quasta settimana, oltre che del transito dei pianeti e dell’eclissi e del solstizio, anche di una dose massiccia di psicodinamica, di mantra a gogo’, e infine del ciclo, direi che ho fatto una scorpacciata di energia e l’ho incanalata tutta in positivo, per fortuna mia e soprattutto di chi mi sta vicino.
    Ti bacio, ti abbraccio, mi manchi 🙂
    Bibi

  • Doni

    Cara Sara (rima9 io è da una vita che sento questa voglia di semplicità e di essenziale (ti ricordi tra l’altro le nostre “dispute” sul tuo “lato B”, che appunto non concepivo?) comunque periodi come questi o simili a questi capitano a tutti e non credo che c’entrino i pianeti o le stelle eccetera. Capisco quello che senti per il cosiddetto “mondo bio” di oggi, che di Bio ed ecologico ha ben poco, e chi lo gestisce non se ne preoccupa molto, anzi! Secondo loro per esempio i negozi della catena B’io, che sono di tipo leggermente diverso dal Naturasì, anche se gestiti dalle stesse persone, in alto, voglio dire, e che dovrebbero essere di tono leggermente più “familiare” come gestione eccetera, devono sempre più assomigliare a degli anonimi supermercati di oggi, perchè secondo loro il bio si è evoluto e la gente non vuole più lo stile “negozio sotto casa, ma solo lo stile supermercato eccetera. I gestori neanche una bella panchina di legno che tenevano in negozio avrebbero potuto tenere….neanche , ma lo fanno lo stesso, mettere a disposizione dei clienti degli scatoloni vuoti usati perchè possano utilizzarli per portarsi via la spesa, eccetera eccetera…se po guardiamo gli ingredienti dei prodotti bio….c’è a dir poco da mettersi le mani nei capelli…e potrei continuare a lungo! Però continuo ad avere dubbi sull’ecologità della dieta crudista….pare che alcuni frutti esotici sinao necessari, per esempio, inoltre rcentemente ho addirittura letto che il bio inquinerebbe!!!! Sì, perchè per produrre il letame occorre troppo bestiame!!! La rima è quasi voluta. Questa è una cosa che voglio proprio approfondire, mi sembra una cavolata!!! Comunque non sei trasparente quando scrivi, secondo me…;-) io non lo avevo capito come ti sentivi….;-)
    P.S. egocentrico: spero che tra i deliri onirici che leggi non ci siano anche i miei…:-) ma temo di sì (non aspetto una risposta, don’t worry!! :-))In quanto a sopportare i clienti…sapessi cosa devo sopportare io e altri devono sopportare altro…sei sicuramente stanca e sapessi quante volte io e colleghe andiamo a lavoro con il tuo stato d’animo…e pensa a chi è in cassa integrazione (so che pensare al peggio non serve!!!)

  • Melafragola

    Ciao Sara, passando da qui ho letto il tuo scritto e ti dico che anch’io mi sento cosi’ nell’ultima settimana. Un po’ è il solstizio e anche la luna, ma penso che ci sia qualcosa di piu’ profondo ancora che sta agitando le nostre coscienze. E’ il non poterne piu’ della finzione e dell’ipocrisia, dei compromessi e di certe parole a vanvera e tutto quello che hai riportato tu, che fa capo ad una rivoluzione interiore che alcuni esseri umani sentono coscientemente e che la maggior parte invece vive senza sapere perchè e senza neppure rendersene conto….
    Forse stiamo per nascere a nuova vita, forse sta per nascere la vera Umanità e per forza deve morire quella vecchia, che è in ognuno di noi e si aspetta che noi gli si dia il colpo di grazia.
    Vedremo…intanto ti abbraccio e ti invio un pensiero…

    P.s.: il tuo nuovo micetto è bellissimo!! Poi lui e Mirtillo insieme sono strabelli!!! Auguri!!

  • Micino puzzolinoooooo!! Io voto per Lampone. 😉
    Nei giorni scorsi sono stata ipernervosa pure io… non vedo l’ora che passi. 😐

    Bellissime parole sui sogni che ognuno di noi costruisce, ti do perfettamente ragione… senti ma… verso fine agosto per caso sei impegnata in qualche ritiro spirituale? 😀

  • susi

    Io voto per “fichetto” dato che il tuo nuovo micetto è davero un gran bel tipo. E poi vedo che vanno d’accordissimo – indivia! – i miei non si sono mai sopportati!!!

    Il periodaccio passerà, ma intanto gioisci per il tuo nuovo compagno peloso, come vedi questa novità è positivissima.
    Un bacio,
    susi

  • Evita

    Ciao Sara,
    io sto attraversando lo stesso periodo sia mentalmente che fisicamente.
    Semplicità e tranquillità permottono di poter equilibrare il nostro tuttuno, ovvero corpo e mente.
    Un abbraccio affettuoso. Evi
    P.S.: Lamponcino è adorabile, come anche Mirtillo…ma i mici bebè sono favolosi…e chi te lo dice è una gattara 😉 Ciao.

  • …anche “Fruttino” è bello però….. ^_^

  • (Il giorno 10 è strepitoso!)

    Sai, leggendo soprattutto l’ultima parte del post e il desiderio di semplicità e rimozione delle sovrastrutture, mi chiedevo se hai mai letto “Durante” di De Carlo. Io lo sto rileggendo in questi giorni, mi torna in mano ogni volta che le sovrastrutture iniziano a pesare troppo.

    per il lavoro… la gente assurda.. in parte sei già uscita dal sistema. secondo me pian piano per questa strada troverai momenti migliori. Purtroppo la pulizia del mondo passa anche dalle biosciure con una mela per sacchetto, ci si deve un po’ rassegnare e forse guardare un po’ di più ai progressi fatti, anche se sembrano pochi 🙂

  • Emanuele

    No comment perché quello che hai scritto mi sembra l’abbia scritto io! Piena condivisione.
    Dimostrazioni, scienza, pignoleria eccessiva, massima soddisfazioni dei piaceri… tanto alla fine non serviranno, non saranno questi a farci evolvere; spogliarci delle sovrastrutture ci renderà più liberi. Il paradosso è che lo dico in un momento in cui mi sto tuffando in una nuova avventura lavorativa molto tecnologica, in una grande azienda, e quindi anche fredda… ho deciso che giocherò a fare il Neo in Matrix!
    Riguardo alla gente che giudica sempre tutto ciò che è diverso da loro, non li giudico, ma cito De Andrè: “Si sa che la gente da buoni consigli sentendosi come Gesù nel tempio, si sa che la gente da buoni consigli se non può più dare cattivo esempio”
    Ciao Sara 😉

  • Fra

    Sì in effetti il periodo è quello che è, forse è anche questo sole che mi sembra sempre più potente, sarebbe interessante conoscere l’opinione di Padma al riguardo. Comunque posso consigliare un semplice esercizio che ho iniziato da poco: si tratta di far girare il proprio bacino per linee circolari prima verso destra e poi verso sinistra o viceversa. Poi si fa lo stesso con il petto il collo e la testa (dove sono situati i chakra). Bastano anche movimenti circolare impercettibili per sentire da subito un benessere diffuso e si può fare anche da seduti o semplicemente camminando.

  • Jessica

    Sara, è la descrizione esatta di come mi sento anche io in questo periodo! Mai come da quando ho iniziato meditazione ed un percorso di analisi interiore, sento di essere influenzata da un sacco di energie diverse. Gestirle è una vera faticaccia! Padma potrebbe dare qualche consiglio su come affrontare la croce cardinale che ci sarà in agosto e di cui parlano in molti?

    Nemmeno mi sono presentata, mi chiamo Jessica e leggo praticamente ogni tuo post, qui e su Promiseland, anche se non ho mai commentato nulla finora.

    Un abbraccio!

  • antonio

    Che carino il nuovo acquisto felino! E che bella l’accoglienza di Mirtillo!
    Ciao

    A

  • Paula

    Cara Sara,
    ti leggo da molto, nel foro Promiseland anche e ho acquistato il tuo libro 🙂
    Voglio dirti che mi sento d’accordo con te in tutto.
    Secondo me sei nel limite. Dovvresti uscire definitivamente del sistema per sentirti soddisfata.
    Le persone potranno mangiare bio, ma vivono in un sogno come il resto. E la maggior parte non vuole svegliarsi. Ogni giorno l’essere umano sembra più una marionetta.
    Non hai pensato in vivere in qualche ecovillaggio? Tu sai l’inglese, ci sarà qualcuno che sia adatto a te. Io ti vedo bene li, facendo le recettine, scrivendo forse (non so perchè ma ti immagino come una scrittrice).
    (scusatemi gli errori, ma non conosco bene l’italiano, parlo lo spagnolo).
    Io sono uscita del sistema un 80% diciamo…
    Adesso non ho un lavoro come impiegata, ho venduto il frigo, la lavatrice, il forno (mangio crudo, non mi serve), la TV (ormai da 10 anni che non la guardo), il cellulare..
    E cerco adesso un luogo con un sistema alternativo per andare a vivere. L’unica cosa che chiedo, e che non sia troppo communitario, aiutarci e collaborare, ma non fare delle attività gruppali tutti i giorni, non mescolati… si capisci? 🙂
    (Sara, sono andata a un corso di cucina cruda che hai fatto a Trento, nella Malga Rionedera. Adesso sono tornata nella Argentina)