Pulizie di primavera

( tempo di lettura 6 minuti )

Ho un pò di sindrome da lunedì mattina. Sarà colpa del brutto tempo, o del fatto che mi aspetta una settimana un pò pesante.
Beh non ci voglio pensare, voglio pensare alle cose belle, e quindi faccio TANTI AUGURI a Robo, perché oggi è il suo secondo complemese da crudista!!
Due mesi che sono volati, a detta sua. Due mesi esemplari, a detta mia.
Si perché Robo in queste settimane di non cucina si è divertito un sacco, ha provato un sacco di cose, alcune a mio parere piuttosto coraggiose come i kiwi con la senape, ed è così che il crudismo, come tante altre cose nella vita, va affrontato.
Se non ci si diverte, se lo si vede solo come una dieta per dimagrire/ringiovanire/eliminare i brufoli e basta, sarà sempre un supplizio.
Per quanto mi riguarda, invece, ho deciso di ributtarmi sui frullatoni verdi. Sono buoni, sono depurativi, e soprattutto sono veloci, e in questa fase di pigrizia assoluta nella quale mi ritrovo sono perfetti.
Vi lascio un articoletto perfetto per questo periodo. Buon lunedì!

Primavera, tempo di pulizie
Chi passa ad una dieta parzialmente o completamente crudista, lo fa generalmente per superare e risolvere alcuni problemi di salute, ma anche chi è già in salute può cominciare a depurare la propria alimentazione. Qualunque sia la situazione di partenza, quando il corpo inizia ad assimilare più cibi crudi, inizia anche un processo di disintossicazione nel tentativo di ristabilire un livello più elevato di benessere.
I cibi crudi, ricchi di enzimi e di nutrienti perfettamente biodisponibili, mettono l’organismo in uno stato energetico superiore, favorendo appunto l’utilizzo dell’ energia per le grandi pulizie: eliminazione di vecchie cellule, pulizia profonda dalle scorie e dalle tossine, e nel contempo ricostruzione di nuovi tessuti più sani. Se il processo di passaggio alla dieta cruda comporta episodi di disintossicazione troppo spiacevoli (mal di testa, influenza..) si può optare per una transizione più lenta e dolce. I primi risultati del processo si vedono già dopo le prime 24 ore dall’inizio del nuovo regime salutare.
La disintossicazione è un processo di auto pulizia che l’organismo compie continuamente, ma in modo molto più intenso dalle prime ore del mattino fino a mezzogiorno (fase eliminativa). E’ consigliabile pertanto mangiare in modo leggero in questa parte della giornata. La classica colazione abbondante interferisce con il processo di pulizia e contribuisce al sovrappeso. Nella fase depurativa le cellule liberano i rifiuti metabolici e le tossine ambientali nel flusso sanguigno che viene filtrato da reni e fegato, e gli organi di eliminazione (intestino, reni, polmoni, pelle) rilasciano scorie metaboliche, ambientali e residui di cibo attraverso le feci, l’urina, il respiro e la sudorazione. Le tossine vengono anche eliminate attraverso il muco presente nella gola e nei seni nasali.
Nelle normali circostanze di una vita ed una dieta sane, il corpo riesce ad espellere i rifiuti metabolici ed altri inquinanti ambientali attraverso i normali organi di eliminazione. Tuttavia, in casi di bombardamento cronico e smisurato di sostanze tossiche attraverso dieta errata, stress emotivo o inquinamento ambientale, le capacità eliminative dell’organismo non sono in grado di tenere il passo con le entrate, con il risultato che i rifiuti si accumuleranno all’interno del corpo nel corso del tempo. Questa condizione, chiamata tossicosi, comporta conseguenze quali invecchiamento precoce, affaticamento, malattia e spesso obesità. Tale situazione, frequente in chi assume normalmente carne, latticini, pane o cibo spazzatura, comporta l’intasamento delle pareti arteriose, delle pareti dell’intestino e del colon, con materiale di scarto insolubile, nonché l’inquinamento del sangue, dei tessuti e degli organi.
Fortunatamente, il nostro fisico possiede capacità meravigliose di auto rigenerazione e auto regolazione, ed è in grado, non appena messo nelle opportune condizioni, di ristabilire rapidamente le ottimali condizioni di salute. Quando il carico tossico diviene troppo pesante e pericoloso, l’intelligenza del nostro corpo scatena un evento di purificazione/disintossicazione/eliminazione che si può manifestare con sintomi di varia natura quali: mal di gola, vomito, nausea, diarrea, infiammazioni, eruzioni cutanee, lingua patinata, eliminazione di muco, dolori articolari. L’espulsione dei rifiuti comporta anche fenomeni quali il cattivo odore corporeo, ma questo significa solamente che acidi e materie di scarto sono in fase eliminativa. Durante queste periodi ci si può sentire deboli, o soffrire di mal di testa. Depositi di grasso, o anche cisti, possono essere dissolti ed eliminati, ed è anche possibile andare incontro ad una disintossicazione a livello emotivo, arrivando a sentirci emotivamente più fragili, o tristi, depressi, arrabbiati ed avere sbalzi umorali per qualche tempo.
E’ normale perciò inizialmente sentirsi stanchi e affaticati, perché l’organismo sta utilizzando tutte le energie per le pulizie di primavera. Concederci tutto il riposo possibile è quindi saggio e consigliabile. Tutti questi sintomi presto scompariranno, lasciandoci con un corpo più sano, bello e pieno di energia e vitalità.
Mentre si instaurano i processi eliminativi, al contempo nuove cellule vengono prodotte con i nuovi materiali sani che vengono forniti . Il lavoro di riparazione viene effettuato principalmente durante le ore di sonno. E’ possibile che più ore di sonno siano necessarie. Se la situazione di partenza era abbastanza grave, con un carico di tossine molto alto, è possibile che siano necessarie settimane se non mesi per tornare ad uno stato di salute ottimale. La cosa importante è non spaventarsi comunque di fronte a questi sintomi ma anzi rallegrarsi perché significa che il corpo sta lavorando efficacemente ed ha solo bisogno di essere assistito nel suo lavoro concedendoci tutto il riposo necessario, cibo biologico se possibile, evitando di assumere medicinali per sopprimere i sintomi e mantenendo un atteggiamento sereno e positivo. In questo modo le ricompense saranno inestimabili, ci potremo presto ritrovare sani, con un alito fresco, nessun odore corporeo, capelli più lucidi e forti, pelle luminosa e pulita, occhi limpidi, più energia mentale, memoria più efficiente, più gioia di vivere, più magri, senza cellulite, e addirittura più spirituali e più felici. Saremo, in definitiva, in grado di godere di una qualità della vita nettamente migliore.

Spread the love

Navigazione articolo

  • robo

    grazie degli auguri. E grazie soprattutto delle tue “istruzioni per un crudismo felice”.