Poche cose

( tempo di lettura 3 minuti )

 

Ho trovato questa vignetta e la condivido con voi.
E’ da un po’ di giorni che non posto, ma più o meno non è che sia successo granchè 🙂
Non ho più scritto quello che sto spendendo perchè non sto spendendo praticamente nulla.
Infatti, ho fatto 5 giorni di digiuno depurativo conclusi stamattina, ne sentivo il bisogno e mi hanno fatto molto bene. Non ho condiviso molto l’esperienza sul blog stavolta, perchè avevo bisogno di rilassarmi e non essere invasa da critiche furiose coma l’ultima volta. Il giorno che ho deciso di iniziare il digiuno mi ha chiamata Cristiana, una amica igienista esperta di digiuni, e mi ha sgridata perchè ho digiunato 18 giorni solo a giugno, era troppo presto. Ma io ne sentivo il bisogno, per staccare un po’, per riconnettermi con me stessa. Pensavo inizialmente di andare avanti due settimane, ma ho promesso a Cristiana che avrei ascltato il mio corpo e i suoi segnali. Stavolta era meno facile che a giugno, ho avuto molta fame durante questi giorni, e ieri ho capito che andava bene così, 5 giorni in questo periodo di transizione tra estate ed inverno erano quello che mi ci voleva.
E stamattina ho qualche melina dell’albero della mia amica Barbara con me, per il ritorno alla vita “normale”. Come al solito dopo un digiuno il cibo diventa ancora più delizioso, quindi me ne sono mangiata una con grande felicità.

L’universo continua ad aiutarmi nel versante economico. L’altro giorno ho sgridato mia mamma perchè mangia male e si tratta male, è piena di acciacchi e dolori e deve assolutamente dimagrire. Le ho detto che dovrebbe avere più rispetto di se stessa, e lei mi ha chiesto se ero disposta ad andare a pranzo e cena dai miei ogni giorno per un periodo così da motivarli a mangiare meglio e stare meglio. A me la cosa non dispiace, spero tantissimo di poterla aiutare, e inoltre ciò vuol dire che non spenderò più molti soldini in cibo per un po’ e che mi troverò anche l’insalata pronta a pranzo 🙂 per un periodo può essere piacevole. E tutti siamo contenti!!

Altra cosa carina che mi è capitata ieri. Ho finalmente deciso di dipingere la mia stanza di azzurro. Ovviamente vorrei acquistare una vernice ecologica, ma guardando in giro ho visto prezzi esorbitanti che non mi potevo permettere. Quindi in questi giorni stavo proprio cercando di trovare una soluzione al problema… poi ieri sono andata a trovare mio fratello e a vedere la nuova casa che stanno sistemando, e mentre chiedevo a lui consigli sul da farsi, ecco che mi dice che aveva giusto un barattolone di vernice ecologica comprata per sbaglio di un colore che non gli piaceva affatto e che gli avrei fatto un favore a portarmela via! La vernice era rosa… non proprio quello che avevo in mente, ma ho acquistato un barattolino di colorante blu e ho fatto una prova… esce comunque un bellissimo azzurro che mi piace un sacco!! Quindi…l’universo mi assiste anche nelle piccole cose 🙂

Veramente mi assiste anche nelle cose più grandi… ma non dico nulla va che è meglio 😉

Spread the love
  • Anonimo

    sono contenta miss che le piccole cose vadano bene…per le grandi tienile ancora un pochino per te!bravissima, sai goderti ogni piccola gioia ed e’ veramente grande!
    mucchi-ba

  • Anonimo

    brava Sara! :O) ti è andata bene come a me con i paraventi!! :O))

    ora sto cercando di vedere in positivo la “litigata” sgradevolissima e assurda con il mio vicino di casa…. Sarà uno stimolo della vita per farmi diventare più ordinata ? ^__^” (non ve la spiego perchè è veramente imbarazzante)..

    Muuu
    Bea

  • Un bacino a te, Saretta. 🙂

    Ti penso. 🙂

  • Anonimo

    Ciao miss Vanilla! Da un po’ ho difficoltà a gestire il tempo e il lavoro, così non riesco a seguirti molto, eppure ti ritrovo sempre più reattiva e capace di cogliere le piccole (enormi) gioie che ogni giornata può dare. Ma ti chiedo: come riesci a controllare la rabbia di fronte alle ingiustizie? Io non ce la faccio proprio, specialmente quando si tratta di animali. Quotidianamente vedo accadere fatti che disapprovo: denuncio, m’impegno per cambiare lo stato delle cose, ma a pagare sono sempre i più indifesi. E io mi arrabbio da pazzi… tachicardie, mal di testa, spossatezza, e rabbia, rabbia, rabbia! Ti abbraccio, Lucciola.

  • doni

    Piccola curiosità: il colorante azzurro…era ecologico?

  • Doni… fatto 30 facciamo anche 31, certo che era ecologico!! 🙂

    Lucciola… capisco quello che dici, capita anche a me quel senso di sconforto… poi però penso che non serve a niente se non a riempirmi di negatività e allontanarmi dall’obiettivo che mi sono posta, la rabbia distrugge solo me alla fine. E siccome attraiamo quello che pensiamo, se penso negativo attraggo negativo. E’ proprio quando le cose sono brutte attorno a noi che è difficile vedere il bello, ma è anche vero che sono questi i momenti dove è fondamentale tirare fuori il buono ed il bello da ciò che ci circonda. E’ bello che ci siano persone come te 🙂