…perdono…

tempo di lettura 3 minuti

…. chiedo umilmente perdono alla mia green star…

l’ho screditata recentemente e non lo meritava affatto.

Ok ok è una tipa complicata, ma sapendola prendere dal verso giusto e portando abbastanza pazienza è in grado di ricompensarvi alla grande.

Diciamo che l’ho messa di nuovo alla prova lunedì, e pur essendo offesa per averla sostituita con una comune centrifuga mi ha dimostrato tutto il suo valore e la sua superiorità.

E anche di saper funzionare con qualche pezzo rotto.

Ho rimesso in funzione la green star perchè la centrifuga ha fallito al primo incontro con il sedano. Il gambo fibroso l’ha messa in crisi e quasi in tilt, temevo di averla ammazzata…

La green star ha “macinato” tutto il sedano, estraendone tutto il succo possibile e sputando una piccola pallina di fibra… ammirevole… e con uno degli ingranaggi incrinato!

Non posso attualmente usarla per fare gelati o burri di mandorla (meglio… mi sa), ma i succhi non hanno alcun problema. Ci metto un bel po’ a pulirla, però i risultati effettivamente…

Lunedì ho spremuto 1/4 di anguria, ed ecco il delizioso risultato: 1,5 lt di succo favoloso!

cimg2562.JPG

qui sotto i residui… praticamente i semi e poco più!

cimg2561.JPG

mi sto di nuovo appassionando di succhi, complice il caldo ovviamente, tuttavia mi sento benissimo con circa mezzo litro di succo ogni 4 ore, energia al massimo e resistenza all’afa.

Oggi ho preparato un bottiglione di succo di lattuga limone pesche mele carote anguria.

Domani, melone!

Ho fatto qualche foto di recente al mio cibo, fanno schifo lo so, ma è per farvi vedere le poche cose che mi sto preparando in questo periodo:

Frullato di banana e mirtilli

Frullato di banana e polvere di semi di lino e anacardi

insalata mista con condimento di crema di avocado (avocado frullato con tahini, tamari, aceto di mele, acqua)

cimg2557.JPGcimg2545.JPGcimg2554.JPG

Spread the love