Pancakes tropicali

DSC_0339

( tempo di lettura 3 minuti )

Dopo tanta teoria, che ne dite di tornare per un attimo alle cose pratiche, ovvero alla cucina?

Sì, perché io continuo sempre a divertirmi un sacco in cucina, specialmente quando riesco a coinvolgere la mia piccola aiutante pasticciona, che adora mescolare e pesare gli ingredienti.

A modo suo, dato che se non seguo attentamente il processo mi ritrovo 500 gr di sale nell’impasto anziché un pizzico.

Mi ritrovo anche a dover pulire il doppio in cucina, ma ne vale la pena pur di fare qualcosa di divertente assieme.

E poi vedere la sua faccina orgogliosa quando abbiamo terminato la preparazione è un regalo fantastico.

Anche se, chiaramente, “ha fatto tutto lei”!

Una domenica mattina ci siamo svegliate affamate e così ho proposto: facciamo le frittelle?

Io adoro preparare i pancakes quando il tempo lo permette.

Questi sono “tropicali” un po’ per caso, anche se vado in contraddizione con quanto scritto nel mio ultimo articolo dove affermo “non usate cibi tropicali”.

Ebbene, alcune eccezioni capitano sempre, specialmente perché lavorando in un negozio biologico mi capita di portare a casa banane così mature che nessun altro vorrebbe più acquistare (anche se cerco di diffondere il miracolo del gelato di banane, ma non sempre vengo presa sul serio).

Un altro acquisto “al limite della scadenza” che ho effettuato in negozio è quello di un latte di riso, cocco e ananas di marca Provamel. Devo ammettere che è una cosa deliziosa, specialmente se bevuto freddo e BEN shackerato, diventa addirittura spumoso grazie alla presenza del latte di cocco.

Sono piccoli sgarri occasionali che però ogni tanto capitano.

Entrambi gli ingredienti sono quindi stati utilizzati nella realizzazione di questi mini pancakes, ma nulla vieta di sostituirli con ingredienti più comuni e di provenienza locale.

pancakes

Per 3 persone abbastanza affamate

Ingredienti:

150 g di farina, meglio se integrale

1 cucchiaino di lievito in polvere per dolci

1 pizzico di bicarbonato di sodio

1 pizzico di sale

1 pizzico di vaniglia dalle bacche

1 cucchiaio di zucchero integrale

250 ml di latte riso, cocco e ananas (o altro latte vegetale)

1 cucchiaio di olio di oliva (o di cocco) per friggere

sciroppo d’acero, banane, frutti di bosco o altra frutta a piacere per servire

 

Mescolare bene tra loro gli ingredienti secchi. Aggiungere il latte e mescolare bene per evitare la formazione di grumi.

Ungere leggermente una padella con poco olio, usando un pezzo di carta da cucina o un pennello, scaldare la padella e versarvi la pastella, formando frittelle della grandezza desiderata. Noi abbiamo preferito realizzare dei mini pancakes del diametro di circa 10 cm, che sono anche molto semplici da girare.

Lasciare cuocere bene da un lato e girare per far dorare anche dall’altro.

Impilare i pancakes l’uno sull’altro alternando gli strati con fettine di banana e terminando con frutti di bosco e una bella colata di sciroppo d’acero.

Servite con un buon infuso caldo o caffè di cereali.

PS bello il mio piatto, vero?

Date un’occhiata alle Ceramiche OZ.

 

 

Spread the love