Neve a primavera….e molto altro.

( tempo di lettura 3 minuti )

La mia città è invasa dai piumini dei pioppi, sembra che abbia nevicato.
Io lo so che voi li odiate.
Io invece no, quando vado al lavoro in bici attraverso un piccolo giardino e i piumini vi disegnano un piccolo mondo che pare fatato. Mi incanta.
Sono buffissimi questi piumini, però è anche vero che non soffro di allergia.
Ma se voi ne soffrite e non riuscite ad apprezzarli, potete sempre diventare crudisti e guarire.
Provate per credere!

Oggi va così, scrivo a spot, scrivo in pillole… ho letto dalla mitica Zaouli questa bella fiaba del giorno, non resisto e la copio-incollo paro paro anche qui…

C’era una volta una ragazza che domandò ad un ragazzo se voleva sposarsi con lei. Il ragazzo le rispose “NO!” Da quel giorno, la ragazza visse felice per sempre, senza lavare, né cucinare, né stirare per nessuno, uscendo con le sue amiche e facendo l’amore con chi voleva, lavorando e spendendo i suoi soldi come voleva. ** FINE ** Il problema è che fin da quando eravamo piccoline, nessuno ci ha mai raccontato questa fiaba. Invece ci hanno fottuto ben bene con questo cazzo di principe azzurro!!!

Pensavo che tra poco ricorre il primo anniversario del mio digiuno. Per chi non lo sapesse, lo scorso anno ho digiunato, più per esperimento che altro, per 18 giorni. E sono stata bene come non mai. Nell’archivio del blog, andando a leggere nel periodo tra fine maggio e metà giugno, c’è il diario del digiuno. Dicevo, esperienza fantastica.
Quest’anno però non la voglio ripetere. Ho troppe cose da fare, troppi impegni, e per digiunare serve tempo, riposo e dedizione.
Quello che farò, invece, sarà un periodo depurativo alla mia portata.
I am going fruity, frutta fresca a gogo, ma anche insalate, e niente noci o frutta secca, olive, olio e condimenti per qualche settimana. Mi sto anche seriamente impegnando a masticare il mio cibo con cura.
Sembra facile ma non lo è poi molto. Mangio guardando l’orologio, sforzandomi di impiegarci il doppio del tempo, faccio a gara con la mia collega a chi ci mette di più, che faticaaaa.
Inoltre, cercherò assolutamente di NON mangiare al computer, orrenda abitudine che ho, facendo anche altre 7 cose contemporaneamente.
Vedremo vedremo.

Spread the love

Navigazione articolo

  • Sul serio???

    Io sono allergico al polline e allo smog di milano, quando l’aria è satura di questi due elementi mi lacrimano gli occhi e starnutisco parecchio. Appena esco da milano passa quasi tutto. Non sono ancora del tutto crudista ma più o meno ho starnutito come l’anno scorso…

    Sostieni che le allergie ambientali possono derivare in modo così evidente dall’alimentazione? Non mi sono mai alimentato malissimo però fino a qualche anno fa avevo la tipica allergia al polline, quasi crudista sono solo da qualche mese…
    se bastasse il crudismo per risolvere il problema ci farei la firma subito!
    ciao

  • Sara

    matteo, si l’alimentazione ha un ruolo FONDAMENTALE per quanto riguarda le allergie. una alimentazione pulita permette al corpo di diventare molto più resistente, certo viviamo in condizioni ambientali assurde, e comunque ci vuole tempo perchè l’organismo sia pulito a sufficienza per resistere al meglio agli allergeni. Porta pazienza ed insisti, e vedrai. Ci sono molti casi di guarigione crudista.

  • Cucciolotto

    Felice anniversasio. ^_^
    Anche a me piacerebbe sperimentare un periodo di digiuno, però credo che sparirei dalla faccia della terra in men che non si dica.
    In questo periodo quasi non riesco più a mangiare. Potrebbe essere la mia occasione per sperimentare la dieta crudista.
    Provai una volta lo scorso anno, casualmente. Lo ricordo perché era venerdì 17 novembre. (Un venerdì 17 si scorda difficilmente…) Purtroppo ne conservo un pessimo ricordo. Però se seguita con scrupolo, credo che possa essere una valida alternativa alla dieta vegan, quanto meno per depurarsi da eventuali saturazioni.
    Ciao Miss, buon w.e.

  • di nuovo io…

    Beh, anniversaSio era anniversaRio.
    Eh, i refusi… Come faremmo senza?
    (Rinnovo i saluti)

  • Doni

    Ma no! i piumini dei piopi sono bellissimi! (Però io non sono allergica…).

  • Doni

    Ecco, appunto: PIOPPPPPPPI!

    😀

  • ANNALISA

    Ciao Sara, vedo che abbiamo la brutta, ma almeno per me, inevitabile abitudine di mangiare davanti al PC, rispondere al telefono e contemporaneamente cercare documenti! Che danno… per fortuna ci salva la nostra alimentazione. A proposito, anche per evitare di creare inutile imbarazzo tra i colleghi …”a scusa stai mangiando, però ho bisogno di..” e un pò per comodità, mangio frutta a pranzo, mentre ho notato che tu la mangi soprattutto di sera. E’ solo questione di gusto o è meglio per la digestione?
    Baci Annalisa

  • sara

    Ciao Cucciolotto buon w.e. anche a te!
    Magari non proprio un digiuno ma un periodo più crudista, specie a primavera, lo consiglio a tutti!

  • Loula

    “Mangiare guardando l’orologio”. Scusami: che tristezza. Invece di essere un piacere è tutto controllato, uno sforzo perenne anche quando si stacca per pranzo.

    Ripeto, condivido sul piano etico la scelta vegan ma se ti dà così tanti problemi forse non è una buona idea mangiare una terrina gigante di vegetali…? Tra le altre cose con tutte quelle fibre si affatica non poco l’intestino. Non dimentichiamo che i grandi erbivori o sono ruminanti (con 4 stomaci per digerire tutta quella roba) o hanno sistemi particolari per digerire.

  • Loula

    Innanzitutto complimenti per le gustose veg ricette sul tuo sito…che fame!

    Per l’allergia io non ti dico di imbottirti di medicinali che spesso fanno più male che bene, ma di sentire un medico invece che le mille voci di internet certamente sì.

  • sara

    beh grazie del tuo contributo Loula.
    Non capisco però perchè non appena mi capita di scrivere sul blog di qualche miglioramento che cerco di attuare per stare ancora meglio debba sempre arrivare qualcuno a criticare e a volermi dimostrare che il modo in cui mangio non va bene. Ma 4 anni di blog dove parlo di quanto sto bene, di quanto è migliorata la qualità della mia vita, di quanta energia ho, di quanto mi diverto con quello che mangio e quanto mi piace quello che mangio, a cosa sono serviti? Vogliamo anche parlare di tutte quelle (tante) persone che scrivono qui e sul forum e che hanno migliorato la qualità della loro vita mangiando più cibo vivo (per non citare quelli che mi scrivono personalmente ogni giorno)?
    E poi, scusa Loula, ma cosa centrano i grandi erbivori? Qua si parla casomai di frugivorismo, che è altra cosa.
    Non lo so, forse sbaglio io, ma prendere una riga del mio blog per estrapolare quello che si vuole non mi sembra obiettivo e nemmeno costruttivo.

  • sara

    Le “mille” voci di internet talvolta sono anche esperienze vissute che magari può far bene ascoltare, su internet ci sarà pure di tutto ma io ho anche imparato tante cosine rimanendo con la mente aperta e la voglia di ascoltare cosa gli altri hanno di buono da offrire.
    Una persona intelligente ed equlibrata sa cosa scegliere e cosa scartare, io credo.