La maledizione del blog

tempo di lettura 2 minuti

Basta io non lo scrivo più il blog.

Basta basta. Mi impedisce di comunicare con gli amici.

Quando mi vedo con qualche amico  non posso mai raccontare quello che faccio. Tanto lo sanno già, l’hanno letto sul blog.
Ah sai che sono andata a Rimini venerdi? Si si ho letto. Ah sai, sono andata in palestra ieri… si si ho letto, 1 ora e mezza.

Vabbè. Poi mi scrive Robo e mi racconta della sua giornata e io non ho mai niente da dire quando rispondo. Tanto l’ho già scritto sul blog.

Che fregatura il blog.

Oppure lo scrivo lo stesso ma mi invento le cose. Così disoriento anche chi mi tiene sotto controllo 😉

Oggi mi sono svegliata alle 10, sono andata a meditare sopra il pioppo sotto casa dopo aver fatto bungee jumping dal 4 piano, ho poi dedicato il pomeriggio alla scrittura del mio 3 libro crudista – che spiega come fare viaggi astrali mangiando solo bietole rosse – e ho terminato il libro delle mie memorie e confessioni più segrete (paura eh? ;-)), ed infine ho passato la serata a fare murales sui muri dei condomini di Mestre (con vernici ecologiche ovvio).
Ah beh non ho mangiato nulla di solido, ma mi sono nutrita di sole perchè ho deciso di diventare brethariana.

(Per approfondimenti sui bretharians, clicca QUI)

PS visto che il blog lo legge pure mia mamma, ne approfitto per rassicurarla: SI, ho dato l’acqua ai fiori!!

Spread the love