Iris

tempo di lettura 3 minuti

Una settimana fa, più o meno a quest’ora, è nata la mia piccola Iris.

Che ora è qui accanto a me che dorme e ancora non mi sembra vero che questo piccolo esserino fosse nella mia pancia solo sette giorni fa.

Difficile descrivere che cosa si prova…..chi è già genitore lo sa bene…chi ancora non lo è non lo può immaginare, come non lo potevo immaginare io prima…per quanto te lo descrivano….impossibile trasmettere e recepire l’emozione e la gioia della nascita di un bimbo.

So solo che mi sembra di conoscerla da sempre, il suo faccino che desideravo conoscere così tanto mi è così familiare, non poteva che essere così.

Non starò nemmeno a descrivere più di tanto il parto…..più che altro per non scoraggiare le potenziali future mamme che mi leggono 😉

Scherzo ma mica tanto….col cavolo che i dolori da parto si dimenticano…..io non me li dimenticherò mai più!!! Purtroppo devo dire che la colpa è stata anche quella di aver avuto un parto un po’ difficile….una gestazione fantastica che mi aveva fatto sperare decisamente in una nascita facile e veloce (e perchè no?), invece non è andata proprio così perchè la piccola si era ben bene arrotolata attorno al cordone ombelicale, perciò non usciva in nessuna maniera.

Ho tentato il parto in acqua, poi con la sedia olandese, poi accovacciata, poi distesa, mancava solo che mi appendessero a mò di pipistrello e le avevo provate tutte, ma niente….9 ore di dolore e alla fine è uscita.

Vabbè non starò nemmeno a descrivere le devastazione della zona “sud” del mio corpo….le mamme già la sanno, le future mamme ne rimangano ignare 🙂

Ad ogni modo poi tutto passa, sto recuperando energia e forma, rimangono lo stupore e la meraviglia e l’amore allo stato puro.

Iris ha solo sette giorni ed è di una dolcezza disarmante. E’ minuscola e perfetta in ogni parte e io rimango affascinata a guardarla in continuazione.

I miei nove mesi come incubatrice mi hanno ora resa una efficientissima latteria on demand…Iris mangia parecchio ed io sono qui per lei, la pappa non manca, questo è il mio ruolo e a parte il fatto di doverla accontentare anche diverse volte per notte, non mi dispiace affatto.

Non ho messo foto della mia piccola…per me è dura resistere, lo ammetto, ma è una richiesta di suo padre che ci tiene un po’ più di me alla privacy e probabilmente ha ragione lui….ma sapete…l’orgoglio di mamma….. 🙂

Posso dire però che è bellissima 🙂 Sono di parte? Magari solo un pochino… 🙂

Il mio fiorellino…chissà cosa diventerà, che persona sarà…e cosa diventerò io grazie a lei…che avventura quella che sto per iniziare…

Spread the love