Frullato di mele

tempo di lettura 2 minuti

smoothie.jpg
Mi ritrovo in questi giorni con una certa quantità di mele golden piuttosto insipide, da utilizzare prima che diventino buone solo per il compost. In questi casi aggiungerle ad una macedonia non farebbe altro che rovinare il piatto.

Una possibilità è quella di essiccarle a fettine, magari con una buona dose di cannella polverizzata sopra. In alternativa possono finire in un bel frullato. Se devo essere sincera, però, non vado pazza per le mele nei frullati, perchè tendono a non regalare mai una consistenza cremosa decente, rimanendo sempre acquose.

Stamattina, tuttavia, mi ero davvero fissata col frullato, quindi ho azzardato aggiungendo a 3 mele sbucciate e a tocchetti nel bicchiere del frullatore anche 1 banana, un cucchiaio di burro di cocco (potete usare anche burro di mandorla) e un cucchiaio di lecitina di soia per omogeneizzare il tutto, senza dimenticare qualche uvetta e una buona spolverata di cannella. Aggiungere acqua quanto basta per far girare le lame del frullatore, e grazie alla lecitina e al burro di mandorla ecco una crema perfetta e corposa da gustare magari con dei crackers al cioccolato (di cui vi parlerò alla prossima puntata…).

Spread the love