Frollini crudisti con cioccolato bianco al lampone

P1020975

( tempo di lettura 3 minuti )

Il fatto che abbia deciso di pubblicare dei dolcetti rosa e a forma di cuore giusto il giorno di San Valentino è un fatto puramente casuale 🙂

Giuro che è vero!

L’altro giorno mi è venuta l’ispirazione di fare questi biscottini e gli ingredienti mi sono venuti in mente così spontaneamente che non poteva proprio venir male. Quando di solito le ricette me le sogno o mi vengono di colpo, funzionano sempre. Se le studio, uno schifo.

Fatalità avevo anche dei lamponi in casa ed Iris è fissata coi cuoricini in questo periodo, così il tutto è nato spontaneamente. O forse non è un caso?

Questi frollini sono più leggeri dei soliti biscotti crudisti di sola frutta secca, che onestamente dopo poco mi nauseano. Non è facile evitare gli anacardi, ma almeno limitarli è possibile.

Beh, io vi auguro buona Festa dell’Amore, perché così non si sbaglia mai: che sia amore per il compagno, il figlio, il cucciolo di casa o per voi stessi, è sempre bene che abbondi 😉

 

Dosi per 6 frollini 

1/2 tazza di grano saraceno attivato

la scorza grattata di un limone

10 noci di macadamia

3 datteri medjoul

 

Per il cioccolato bianco (6 cioccolatini più la copertura dei frollini):

1/2 tazza di burro di cacao

1/4 di tazza di anacardi ammollati per almeno 1 ora

1/4 di tazza di lamponi freschi

4 cucchiai di agave

vaniglia dalle bacche

 

Preparate i frollini frullando a farina il grano saraceno, aggiungete poi i rimanenti ingredienti fino a formare un impasto lavorabile. Stendete la “frolla” e formate i biscotti con lo stampino desiderato. Riponeteli in frigo mentre preparate la copertura.

Sciogliete a bagnomaria il burro di cacao. Una volta liquido, frullatelo con i lamponi e poi con un colino separate la parte liquida dai semini, che scarterete. Frullate nuovamente il composto con i rimanenti ingredienti finché liscio (ma anche se rimangono pezzettini di anacardi, rimane molto gradevole).

Ricoprite i frollini finché è fluido e versate il rimanente cioccolato nelle formine per cioccolatini (in mancanza va bene anche la vaschetta del ghiaccio). Riponete tutto in frigo per almeno mezz’ora e poi gustate.

Con un tè alla rosa sono perfetti.

Note:

Il grano saraceno attivato è grano saraceno germogliato e poi essiccato. Si conserva a lungo in un vasetto di vetro. Se non l’avete pronto, utilizzate solo noci di macadamia oppure anacardi o mandorle, aumentandone la dose, però provate anche la versione che vi ho illustrato appena potete, perché è davvero gradevole e molto più leggera.

Se non avete lamponi, usate fragole oppure un po’ di succo di barbabietola per ottenere un colore rosa.

 

 

Spread the love