Eccomi

( tempo di lettura 4 minuti )

Eccomi qui!!!
No non sono stata male ne depressa ne niente, e chi mi ammazza a me? Soltanto incasinata con il lavoro. Faccio un salutino bastardo a Bura, proprietario del Laburatorio, che so che gli rode un po’ che mi arrivano i commenti anche quando non ho un accidenti da dire 🙂 (vediamo se adesso me lo lascia lui un commento!!).

Dicevo, il lavoro. Come ho finito di lavorare coi bambini, mi sono dovuta lanciare nell’organizzare la partecipazione della mia Confederazione a 3 fiere, di una di 4 giorni, e come al solito poi mi toccherà anche parteciparvi con tutti i laboratori didattici. Dammi una lametta che mi taglio le veneee!! (Rettore, 1982).

E’ da un pezzo anche che non vedo i miei, ora che ci penso. Mio padre è in giro da una settimana con gli amici a seguire le Tappe del Giro D’Italia, inframmezzando il viaggio con escursioni e anche mangiate varie, ci scommetto. Mia madrè è al mare coi gatti che si gode questi giorni senza marito. Spero anche io quando andrò in pensione di spassarmela come se la spassano loro, sono un grande esempio da imitare 🙂

Dopo questo aggiornamento sulla mia vita, parliamo di cose serie e interessanti adesso.

La colazione.
Era da un po’ che volevo dire due cose sulla colazione. Ci hanno sempre detto che è assolutamente necessario fare colazione appena alzati, per affrontare meglio la giornata, ecc ecc. Cavolate!
Anche la scienza ormai riconosce l’esistenza dei Ritmi circadiani, ovvero il nostro corpo reagisce diversamente alle sostanze introdotte (cibo o farmaci) a seconda delle ore del giorno.
L’universo ha i suoi ritmi, la Terra in cui viviamo ha i suoi ritmi: vedi il giorno e la notte, vedi le stagioni, tutto è ciclico, inizia finisce e poi si ripete, un susseguirsi di avvenimenti.
E anche l’uomo ha i suoi ritmi.

APPROPRIAZIONE: dalle 12 alle 20 (assunzione e digestione del cibo)
ASSIMILIAZIONE: dalle 20 alle 4 (assorbimento ed utilizzo del cibo ingerito)
ELIMINAZIONE: dalle 4 alle 12 (eliminazione delle scorie e residui di cibo)

Quindi quando ci alziamo siamo nella fase di eliminazione, e andare a fare una colazione pesante e abbondante significa limitare le nostre possibilità di eliminare scorie, e alla lunga questo crea problemi. Ciò non vuol dire non fare colazione se si ha fame, ma l’ideale sarebbe assumere frutta, che non interferisce col processo di eliminazione. Se invece non si ha fame, tanto meglio. Vuol dire che il nostro organismo ci sta dando un chiaro segnale, e sarebbe alquanto sbagliato non ascoltarlo! Nessuno muore per non aver fatto colazione, nonostante il terrorismo psicologico fatto sin dai tempi della scuola.
Il motivo per cui ci alziamo con la lingua biancastra e l’alito che uccide è proprio perchè l’organismo sta eliminando tossine.
Per lo stesso motivo sarebbe controindicato mangiare dopo le 8 di sera, l’organismo sta già facendo dell’altro.

Nutty Monkey

Per concludere, ecco il NUTTY MONKEY, una fantastica colazione, ma anche dessert, pranzo, quello che volete!! Io lo adoro sempre. Questa crema che a me ricorda molto lo Yogurt come sapore, l’ho assaggiata al Triyoga a Londra, e ho cercato poi di rifarla a casa. Come si realizza? Bisogna frullare il succo di 2 arance con un paio di banane surgelate, e 1 cucchiaio di burro di mandorle, e cannella. Si cosparge a piacere con dadini di mela e qualche seme di girasole e di zucca.

Buon weekend a tutti, io domani sarò alla seconda fiera del periodo.
Sigh.

Spread the love
  • ^_^
    Un bacione!

    Molto interessante questo tuo post!

  • FINALMENTE qualcuno è d’accordo con me a proposito di non fare colazione se non si sente appetito.
    Che ne pensate invece della DIGIUNOTERAPIA??qualcuno di voi l’ha mai fatta?

  • ahhh Etta… ok nei prossimi giorni parlerò anche di digiuno :))

    Ne penso benissimo, l’ho provato, anche se non molto a lungo!

  • Ciao Sara e visto che ti hanno chiesto del digiono, ti informo che proprio ieri ho interrotto il mio digiuno totale (solo acqua) durato quindi due settimane nelle quali sono stato benissimo ed in piena forma fino all’ultimo giorno e a dire la verità, non ho avuto nessuno stimolo per interromperlo, anzi mi sentivo di continuare ancora per altrettanti giorni… Però siccome in questi giorni ho continuato a cucinare (io amo cucinare) per altre persone, mi sono trovato a voler sperimentare tante cose che senza poter assaggiare durante la lavorazione mi avrebbe tolto la soddisfazione di farlo, così ho deciso di riprendere lentamente a mangiare.
    🙂

  • Grande Sauro! Avevo pensato proprio a te quando Etta mi ha chiesto del digiuno 🙂
    wow due settimane sono un gran bel digiuno!! Congratulazioni, e grazie per la testimonianza preziosa!!

  • anonimo

    Ciao Miss,sono nuvola di veganitalia,volevo dirti che trovo molto interessante quello che hai scritto a proposito della colazione.
    da quando sono vegan ho preso la buona abitudine di fare colazione con frutta fresca,mi fa star bene e mi da un sacco d’energia,tanto da usarla anche come spuntino di metà mattino o pomeriggio.
    Attendo con ansia il libro sul crudismo,non sono crudista ma,sono certa…sarà interessante e stupendo.
    Con stima…
    nuvola

  • alberto

    Di che libro si tratta…

  • di un libro sul crudismo con tante ricette che però ancora non è uscito!

  • raidne

    Ciao Sara,
    ho letto anche io quello che hai scritto qui e non posso che confermare.
    Vogliamo tante altre ricette crudiste!!!
    Sei bravissima (e pure carina) giuro di essere etero!!! E’ che qualche tempo fa ho letto che qualcuno/a ti ha criticato anche in questo senso… non ci credere e continua così!!!

  • Raidne grassie sono arrossita 🙂
    ok metterò più ricette, ma non nei prossimi giorni credo, domani vi dirò perchè!

  • anonimo

    E’ essenziale che le banane siano surgelate, o vanno bene anche quelle fresche?

    Grazie
    Palima

  • enrico

    😛 un crudista come vive nel mondo moderno?
    a scusa io mi chiamo enrico, e come crudista tendenzialmente fruttarino mi trovo benissimo nel mondo moderno e cioè: abbiamo venduto la casa di roma e cisiamo trasferiti in campania a 2chilometri dal mare, dove o potuto fare l’orto finalmente, di cui o trovato anche un discreto frutteto. comunque per me lideale alimentazione è: niente colazione al massimo una spremuta d’arancia verso le 11:00 poi una verdura mista al massimo di tre diverse e frutta secca merenda una mela e frutta secca la sera centrifuga e frutta secca.