E’ vero che questo è un buon momento per iniziare una dieta vegan?

spring

( tempo di lettura 6 minuti )

La settimana scorsa ho ricevuto una e-mail da una ragazza, che mi ha chiesto “è vero che questo è un buon momento per iniziare una dieta vegan, o prevalentemente a base vegetale?

A mio parere sì, questo momento dell’anno è il migliore per chi vuole portare qualche miglioramento alla salute, e come seconda opzione consiglierei il periodo di fine estate.

 

Perché adesso è un buon momento?

I cambi di stagione sono dei momenti di forte energia e di passaggio importanti, che generano in noi la spinta al miglioramento: pensa a come ti senti all’arrivo del primo sole primaverile, oppure a settembre, quando finisce l’estate e ci si sta per preparare ai mesi invernali.

Non sei sempre pieno di buoni propositi?

 

La primavera è una fase di cambiamento per tutti, per gli umani, gli animali e le piante.

Si sa, in primavera tutto rinasce, ci svegliamo dal lungo torpore invernale e siamo al contempo carichi di energia e bisognosi di cambiamento.

E’ il fisico stesso che ci chiede di fare qualcosa, di migliorare, di risvegliarci con energia.

Abbiamo già con noi una buona dose di motivazione positiva e di spinta naturale al miglioramento, perché non coglierla ed usarla per un proposito davvero valido?

Inoltre, è anche il fisico che lo richiede.

In primavera il fegato ha voglia di depurarsi, la pelle di risplendere, l’energia di liberarsi.

Il modo migliore di assecondare le esigenze dei nostri organi emuntori è quella di alleggerire la dieta e iniziare queste pulizie primaverili.

 

A primavera abbiamo tutto ciò che ci serve: motivazione e positività.

Infine, andiamo verso la bella stagione, la stagione estiva ricca di colori e verdure saporite e allegre. Iniziano a comparire sulle nostre tavole le primizie, i primi frutti della terra colorati e profumati, che via via si intensificano e diventano più succosi man mano che arriva il caldo.

Tutti questi fattori favoriscono il buon andamento del nostro proposito e ci portano ad un miglioramento con meno ripensamenti e più entusiasmo.

Servono altre valide ragioni?

 

A cosa devi stare attento il primo mese

Ricordati che i nuovi percorsi non sono esenti da ostacoli.

E’ normale e fa parte di ogni nuova sfida che incontriamo, tuttavia sapere a cosa possiamo andare incontro nei primi tempi ci può aiutare enormemente nel gestire alcuni piccoli problemi.

Quando inizi le pulizie di primavera “interiori”, i tuoi organi interni affaticati dall’inverno e da una alimentazione forse non proprio ideale non vedono l’ora di potersi liberare di un po’ di rifiuti accumulati.

Come quando fai le pulizie di primavera in casa, all’inizio del processo c’è un gran caos in giro: sposti le cose, muovi la polvere e lo sporco e inizialmente la situazione ti potrà sembrare peggiore di quando hai iniziato.

Anche il corpo, quando inizia a liberarsi delle tossine in eccesso, può regalarti qualche sintomo sgradevole.

E’ normale sentirsi un po’ stanchi i primi giorni, perché le energie sono finalmente impegnate nella purificazione.

E’ possibile avere qualche eruzione cutanea, perché la pelle è un importante organo di eliminazione.

E’ possibile accusare alito pesante e magari qualche problema digestivo.

Potresti anche ritrovarti con un bel raffreddore, e magari pensare tra te e te (o sentirti criticato dai tuoi familiari): ma come, proprio adesso che sto prestando tanta attenzione a ciò che mangio mi vado ad ammalare?

 

E’ tutto normale, non spaventarti.

Anche il raffreddore. Pensa che tutto quel muco che stai finalmente eliminando è un cumulo di tossine.

La cosa migliore che puoi fare per superare il disagio iniziale è solo quella di avere un po’ di pazienza e darti tempo, osservando con stupore i quotidiani cambiamenti che con questa nuova opportunità stai offrendo al tuo corpo.

Se puoi, riposa o diminuisci gli impegni, per darti modo di recuperare un po’ di energia.

 

Perché sempre più persone scelgono di essere vegane?

Si dice spesso che mangiare vegano sia solo una moda.

Di sicuro l’industria alimentare non si sta facendo sfuggire l’occasione di proporre sul mercato sempre più prodotti a base vegetale, ma tu non farti troppo sedurre dalle loro strategie di marketing.

Io so bene che non si tratta di una moda, bensì di una esigenza di salute oppure spirituale o etica di un numero sempre più grande di persone.

Lo so poiché in tanti mi scrivono, anche per raccontarmi i benefici che stanno ottenendo grazie al cambio di alimentazione.

Marco, un giovane ragazzo che ho incontrato alcuni mesi fa per pianificare assieme uno stile alimentare bilanciato, mi scrive qualche giorno fa:

La cosa bella è che mi sto sempre di più abituando a questa dieta e adesso mi trovo davvero bene, e i problemi allo stomaco sembrano spariti (…)

Mi sono anche abituato al gusto e a vedere il cibo in base a come mi sento con la pancia, e ho notato che frutta e verdura non stomacano e puoi mangiarne a volontà per poi dopo sentirti sazio senza essere pieno; nelle ore successive non sento fame, invece i cibi confezionati come cracker o biscotti tendono a stomacare (l’ho notato da quando ho smesso di mangiarli spesso e solo occasionalmente per assaggio) e finito il senso di sazietà torna subito tanta fame. (a volte ci sono cibi che non saziano mai e viene voglia di mangiarne sempre di piu anche con lo stomaco gonfio).

Sta andando sempre meglio 🙂

 

Sì, perché dopo il primo periodo di adattamento, una dieta vegan ben bilanciata ti permette di ottenere innumerevoli vantaggi, soprattutto alti livelli di energia dato che la tua macchina perfetta funziona con un carburante meno tossico.

Molti problemi di pelle spariscono, lasciandoti un incarnato roseo e liscio e una pelle soda.

Il pensiero diventa più chiaro e lucido, e questa per me è forse la conquista più bella di tutte: sparisce la nebbia mentale e ritorna la chiarezza.

Ben presto i benefici supereranno di gran lunga gli effetti collaterali del detox iniziale e avrai voglia di migliorare sempre di più.

 

Anche tu desideri migliorare il tuo stile di vita?

Hai iniziato ad aumentare il cibo di origine vegetale nella tua dieta?

Raccontami come sta andando la tua esperienza oppure se stai incontrando qualche problema.

Lasciami un commento qui sotto oppure scrivimi a sara@missvanilla.it

 

E attenzione a non fare errori!

Se hai dubbi, rileggi questo articolo: Sei sicuro che la tua dieta vegan sia equilibrata?
Se l’articolo ti è piaciuto, perché non condividerlo e mettere un like alla mia pagina? 😉

 

Spread the love