dopo Saporbio

( tempo di lettura 3 minuti )

viareggio.JPG 

Un weekend intero in Versilia in compagnia di una amica fantastica… non ha prezzo. Per tutto il resto… la mastercard non ce l’ho. Beh il tempo non era certo il massimo ma credo non sia stato il massimo ovunque. Noi però ce la siamo spassata a Saporbio, con tappa turistica a Lucca e gironzolamento infinito. Io ringrazio Barbara all’infinito per aver guidato tutto il tempo, per essere una dea del parcheggio, per le tonnellate di ottima frutta che ha portato, per aver fatto amicizia con tutti i cani della toscana, per le mille foto che mi ha fatto, per avermi aspettata, riportata a casa e per avermi raccontato 7 volte quanto era zuppa la scorsa settimana mentre andava da sua mamma in scooter sotto la pioggia 😀

L’eco talk alla quale ho partecipato è stata interessante, c’erano ospiti stimolanti, e un bel po’ di gente alla fiera per tutta la domenica. La conduttrice, Tessa Gelisio, oltre a chiedermi cosa fa e come vive un crudista, mi ha anche permesso di dire due parole sul valore della scelta vegetariana dal punto di vista del risparmio energetico e di risorse, nonchè della riduzione dell’inquinamento, e mi ha fatto piacere poter dire qualcosa su questo tema davvero importante.
saporbio.JPG
Le persone che vedete vicino a me sono Venetia Villani, la direttrice della rivista Cucina Naturale, molto simpatica e molto coinvolta dai GAS (gruppi di acquisto solidale) tanto da volerne assolutamente parlare al talk show, e Andrea Segrè, preside della facoltà di agraria a Bologna e inventore del Last Minute Market (ne ha parlato anche Report di recente se ricordate), una geniale trovata contro gli sprechi. Prima dell’Eco Talk ho avuto anche il piacere di conoscere Melanie, una ragazza che mi aveva scritto tempo fa e che speravo di vedere alla fine dell’evento ma era già sparita… Melanie, se mi leggi, è stato un piacere conoscerti!!!
Barbara che mangia ciliegie barbara.JPG
Capitan Caos!caos.JPG
Mi tocca essere breve nel reportage di viaggio (ok non un gran viaggio, ma di questi tempi per me è pur sempre un lusso un weekend da qualche parte) a causa di alcune difficoltà tecniche, ovvero il PC anteguerra di mia madre che sto usando e la gatta Giuggiola bisognosa di attenzioni. A proposito di Giuggiola, mi sono accorta di quanto sei schiva con me quando c’è mamma, e di quanto sei coccolona e appiccicosa ora che siamo sole io e te… è amore incondizionato o solo bisogno di croccantini?……….. nah…… indubbiamente è solo dimostrazione di affetto 🙂

Spread the love

Navigazione articolo

  • la lucchesia mi piace tanto, ci sono stata diverse volte e davvero mi piace (peccato che abbia sempre trovato Lucca in particolare assai sporca…)…..
    la Giuggiola non illuderti, è un gatto e si affeziona, ma i croccantini hanno semrpe la precedenza nè :)))
    bacio
    Bibi

  • Ciao Sara. Bella la foto, ma sono… imbranata, non riesco a scaricarla dal tuo sito. Se e quando ti va, me la mandi, per ricordo?
    Grazie!
    Venetia