Dodicesimo giorno

( tempo di lettura 1 minuti )

Digiuno giorno 12 peso 59.0

Raffreddore e malanni vari sono passati, l’energia è ritornata, l’unica cosa strana (mi dispiace per i deboli di stomaco) è che sto eliminando muco a non finire, giro con tonnellate di fazzoletti da naso. Elegantissimo.
Continuo a non avere fame, ormai mi sono abituata alla grande. Di sicuro credo che proseguirò fino alla fine della settimana, poi vedremo come sto.
Altra cosa interessante è che non puzzo. Insomma non emano odori, ho fatto la prova. Un giorno che sapevo di non dover stare tra la gente non ho messo il deodorante dopo la doccia, e alla sera ero ancora fresca fresca, e anche l’alito è ok, i piedi pure, insomma non puzzo. Almeno credo, ci vorrebbe qualcuno ad annusarmi per sicurezza, e l’unico che oserebbe fare una cosa del genere è Jason, al momento fuori portata.
In ogni caso il deodorante lo uso lo stesso che non si sa mai, però teoricamente sono un fiorellino di campo 🙂 (autoesaltazione).

Oggi ho fatto il conto, tolte le ferie mi restano solo 9 giorni di lavoro, urrà!!!!!!!!!

Spread the love
  • Anonimo

    12 giorni di digiuno. Molto intelligente, complimenti!

  • lia

    Ciao Sara!
    Sto osservando ammirata il tuo percorso, spesso penso di averne bisogno anch’io ma forse non sono ancora nell’ottica giusta, ho un pò di paura…di che, poi, non so!
    Comunque, forza!!!
    Sto aspettando di ricevere “Eat to live” che mi hai coinsigliato, non vedo l’ora di leggerlo!
    ciao
    Lia

  • Anonimo

    Ciao sono Chiara…ti ricordi? ho scritto all inizio della settimana scorsa:)
    ti volevo fare i miei complimenti e informare sul mio esperimento.
    Beh, io sono alla prima esperienza e ieri mi sono fermata. Adesso faccio due o tre giorni di pausa e poi un altro breve(non so fino a quando) da domenica…
    Mi sento bene, molto lucida e scattante è una sensazione incredibile:)
    tu sei bravissima!:)

  • Lia: quando arriverà il momento in cui te la sentirai proverai l’eserienza, non va forzata, ma intanto puoi fare dei periodi con centrifugati, o provare anche mini digiuni, tanto per allenarti!

    Chiara: è vero, è incredibile la lucidità che si ha, io dormo 4 o 5 ore per notte e mi sento benissimo. Il tuo esperimento è ottimo, vedrai che ti servirà moltissimo come allenamento, sia fiico che mentale. In bocca al lupo! 🙂

  • Saretta, che bello, stai buttando fuori tutto! ^_^

    Sono davvero contenta e sappi che se abitassimo più vicine potrei anche osare annusarti, per te questo e altro.
    Continua così! 😉

  • angelwings

    Non ho un mio blog ma ti seguo da un pò. Ti ho trovata tramite Promiseland. Il tuo blog è interessante, ma vorrei capire una cosa: si dice che voi crudisti riteniate di avere la Salute Superiore. Ma perchè quando state male state in realtà eliminando tossine, mentre noi poveri vegani o peggio vegetariani siamo semplicemente malati? Non è per polemica ma è per comprendere. Da cosa si capisce la differenza?

  • Ciao Saretta complimenti per la tua tenacia e per l’ascella profumata:-P
    Io pero’ pensavo: Ma se un giorno per forza di causa maggiore, dovresti tornare a mangiare frutta o verdura non biologica, o addiritura ad avere un’alimentazione onnivora, dici che il tuo corpo sarebbe in grado di combattere gli agenti chimici , conservanti etc a cui noi purtroppo siamo abituati?
    Slim inquisitoria

  • Anonimo

    .. ho tentato di resistere, ma non ce la faccio più. Quello che stai facendo mi sembra assurdo e insensato. Vuoi imparare a stare senza mangiare? A che pro? Capisco che un giorno di digiuno ogni tanto possa aiutare, ma proseguire a oltranza, indefinitamente, a cosa serve? Vorrei capire il fine di tutto questo. Ti stai autodistruggendo e sei contenta di farlo.. Ma non ti rendi conto che stai provocando al tuo corpo dei danni irreversibili? Sei troppo in gamba per non capirlo! E tutti gli altri che attraverso questi commenti ti spronano e sostengono mi sembrano una banda di folli. Scusami ma dovevo proprio dirtelo. Sei una donna forte, intelligente e ti ho sempre ammirata. Ma adesso ho seriamente paura per la tua salute.
    Cri

  • Cri, scusa se mi intrometto, poi lei ti risponderà, ma non è un blog pro-ana, il digiuno ragionato come il suo è una pratica antichissima che fa parte di culture millenarie, non lo fa per dimagrire o per diventare come quelle di “love you to the bone”. Digiuni del genere possono durare anche un mese, dipende da chi e come lo pratica, ma non c’entra niente con l’autodistruzione, anzi, è una “cura” per il proprio fisico e per la propria mente. Certo in mani inesperte o deboli può diventare un’arma pericolosa, ma non per persone come Sara, che sanno cosa significa nutrirsi bene e che cosa è meglio per il loro corpo, poichè imparano anche ad ascoltarlo meglio di quanto non facciamo noi (io ho fatto dei digiuni “ayurvedici” ma mai più di tre giorni e sono vegana)

    Questa tua paura dei commenti che spronano non ha una motivazione, anche se è carino che tu ti preoccupi: ripeto, Sara non è una pro-ana, nè lo sono chi lascia i commenti, perchè è palese che si tratta di un digiuno serio e sano.

    Ciao (e scusa Sara se ho risposto al posto tuo =))

  • cri

    Ciao Dubh,
    forse dovrei raccontarti un pò di cose per farti capire che non sono una fissata con la dieta fatta di orari ed alimenti “tradizionali”, anzi. Ho sempre avuto le mie teorie e condivido pienamente chi, come Sara, riesce ad avere una alimentazione sana ed intelligente.
    Il problema è che nel digiuno così prolungato io non riesco proprio a vedere “una cura per il corpo e per la mente”. Dici che è PALESE che si tratta di un diguino serio e sano. Per me è tutto il contrario. Continuarlo per così tanti giorni è farsi del male, in maniera totalmente inutile. Soprattutto tenendo conto del fatto che Sara non se ne sta 20 ore al giorno sul divano a guardare la tele, ma è sempre in movimento!

  • lia

    Anche secondo me puoi stare tranquilla, Cri!
    La cosa che più ammiro in Sara è che sa ascoltare il suo corpo.
    Anche in questo presumo risieda la “salute superiore”… io sono ancora afflitta dalla sindrome da ultima cena, tipo :”potrebbe essere l’ultima volta che vedo delle ciliege, DEVO mangiarle!”.
    E comunque, visto che il mio albero ha finito le ciliegie, domenica tenterò anch’io un giorno solo a succhi.
    ciao

  • cri

    Ciao Lia, un giorno a succhi (credo l’abbiamo fatto tutti) non mi sembra paragonabile ai 15 giorni ad acqua di Sara. Per questo NON posso stare tranquilla.

  • mah, il digiuno come qualcuno diceva lo si pratica da sempre, in modi e tempi diversi e soprattutto chi lo fa seriamente consiglia sempre di continuare a muoversi e se possibile di fare un minimo di movimento/esercizio per evitare che il proprio corpo vada “a mangiarsi” i muscoli e si sforzi invece di bruciare i grassi vintage. (!)

    Io però continuo a restare un po’ scettica. Ho letto libri che difendono a spada tratta il digiuno con statistiche e termini medici, e altri che negli stessi termini parlano di danni più o meno gravi, più o meno reversibili, problemi di metabolismo, disturbi successivi nell’appetito, insonnie, perdita irreversibile di massa magra etc.

    Io non so, ho sospeso il giudizio.
    Credo che se fatto in modo serio e prudente magari è ottimo per depurarsi, ma alla fin fine non lo faccio perché non avrei nessuna voglia di ritrovarmi col culo piatto per la perdita di tanta massa muscolare.
    E sembra che capiti a molti (spero non a te!)

    Del digiuno mi ripugna (e mi attrae nello stesso tempo!!) il lato estremo.
    Per cui finisce che per depurarmi, mi rivolgo a altrettanto antichi metodi molto meno violenti per il corpo.

  • Anonimo

    Domanda: ma quanti di voi sono stati o sono anoressici? Quanti di voi si sono VERAMENTE mai chiesti se hanno problemi con il proprio corpo e/o con l’alimentazione?

    Lo sapete quanti sono gli anoressici convinti di non avere un problema con il peso, il corpo e il cibo?

    Lo sapete che un digiuno protratto in questo modo (ammesso e non concesso che sia da farsi) deve essere come minimo monitorato minuziosamente da un medico?

    Lo sapete che dopo un certo periodo lo stomaco non vuole più cibo e che, peggio ancora, l’intestino dopo giorni di inattività può arrivare al blocco e che questa fase non sempre è reversibile?

    Volete che continui? Certamente no: chissà che a qualcuno di voi, Sara compresa, non venga il dubbio che un digiuno del genere sia una cosa più legata al fattore peso che non alla depurazione!
    E a testimonianza che di questo si tratta Sara scrive: “Giorno 10 – Il digiuno continua, peso di stamattina 59.8
    A questo punto, squillino le trombe e rullino i tamburi, dato che non vedevo il 5 sulla bilancia dal 1990 almeno!!”
    Se fosse una cosa solamente di depurazione il peso non verrebbe nemmeno citato.

    Cara Sara, se purtroppo in cattiva compagnia, leggo. Speriamo che tu ti renda conto di quello che fai in tempo.
    Auguri.

    PS: lo so anche io cos’è quello che sta facendo lei e lo so bene. E’ per questo che parlo. (e proprio per questo so anche che non serve a niente che lo faccia, ma spero che qualcun altro si unisca a me)

  • Anonimo

    ciao sara, io ho fatto poco tempo fa (stupidamente) quello che hai fatto tu, ma x circa 1 mese, beh, vuoi saperlo? dopo pochissimo tempo mangiando (molto poco) ho ripreso tutti i chili e ho capito che per dimagrire, se ne si ha bisogno, ci vuole una dieta perchè i digiuni sono completamente inutili. So che non mi ascolterai, sei libera di sbagliare. Pensami quando capirai di essere un’idiota. Claus