Categoria: Ricette

Rieccomi. Con i biscottini autunnali alla farina di castagne e sciroppo di melissa.

tempo di lettura 4 minuti

biscottini castagne

E’ sempre difficile riprendere in mano il blog dopo tanti mesi di assenza.

Quante cose sono successe?

Tante, tutte quelle che accadono nella vita.

Bimba che cresce, mamma che corre 🙂 casa che cambia e lavoro che si trasforma.

Ma ieri, una uggiosissima giornata di inizio Ottobre, sono stata catapultata in una atmosfera di enorme malinconia mista a nostalgia e voglia di ritornare indietro nel tempo, non so bene in quale epoca della mia vita, dall’infanzia mia ai primi anni della mia bimba (come si dimentica in fretta la fatica di avere bimbi piccoli piccoli!).

Per fortuna la mia Iris mi riporta sempre forzatamente nel presente, e ieri nulla poteva farla desistere dal voler fare dei biscotti con me.

Purtroppo però la mia dispensa era tragicamente vuota, non avevo farina “normale”, non avevo malto o altri dolcificanti abbastanza naturali, insomma un disastro.

Nessuna delle ricette dei miei libri pareva adattarsi alla mia dispensa, ma di fatto è sempre cosi, ed è la ragione per cui possiedo un milione di ricettari ma non li uso quasi mai.

Iris, nonostante la sua indole abbastanza casalinga, era addirittura disposta ad uscire con la pioggia pur di andare a comprare la farina e la mia proposta di fare dei dolcetti semplici mischiando i fiocchi d’avena con la banana schiacciata non ha avuto successo: lei voleva un impasto serio con cui usare le sue formine per i biscotti!

Ed io non avevo alcuna intenzione di uscire di casa, tanto più che sono iper selettiva e gli ingredienti li avrei comprati solo nel negozio dove lavoro, quindi avrei dovuto prendere l’auto. Proprio no!

Quindi mi sono messa d’impegno con la fantasia ed alla fine sono usciti questi bei biscottini, semplici ma dolci il giusto (senza esagerare), che anche il palato esigente di una piccola principessa ha apprezzato.

E siccome mi dispiaceva che foto e ricetta si perdessero nei meandri di Facebook, ho pensato che la condivisione della ricetta fosse proprio un buon motivo per rompere il ghiaccio e riprendere in mano il mio caro blog.

La piccola artista ha infine decorato i suoi dolcetti con qualche zuccherino colorato, perché anche l’occhio vuole la sua parte.

Ingredienti

150 g di fiocchi d’avena macinati a farina

50 g di farina di castagne

100 g di farina di riso integrale

80 ml di olio di mais

80 g di dolcificante liquido: io ho usato sciroppo di melissa perché avevo solo quello, ma va bene il malto o lo sciroppo d’acero

pizzico di sale

pizzico di lievito per dolci

cannella a piacere, o scorza di limone grattugiata

qualche cucchiaio di latte vegetale per amalgamare, se serve

 

Preriscaldare il forno a 180°. Nel frattempo mescolare le polveri e a parte mescolare l’olio con lo sciroppo. Unire tutti gli ingredienti e lavorare l’impasto brevemente.

Stenderlo con il matterello e tagliarlo con le formine per i biscotti a piacere.

Infornare 10 minuti, ed una volta estratti dal forno farli raffreddare su di una gratella.

Con un pò di impasto avanzato abbiamo fatto anche una mini crostatina farcita con marmellata di lamponi, che Iris ha poi mangiato stamattina a colazione.

Dolce vegan di inizio anno, nuovi progetti e favolosi tritameringhe

Spero che il vostro 2016 si sia concluso nel migliore dei modi. Il mio, esattamente come lo scorso anno, si è concluso con l’influenza che per fortuna in famiglia sembra aver coinvolto solo me. Poco male, avevo comunque in previsione delle belle dormite e un po’ di riposo, ed è esattamente ciò che ho fatto. Il riposo, che avrei voluto… Leggi tutto →

Gnocchi integrali di patate americane e verza, con pesto di pistacchi

Giovedì mattina ho avuto occasione di passare per il centro della mia città, e così ho potuto approfittare dei banchi dei contadini che ogni settimana vendono in piazza i loro prodotti. Ci sono sempre un paio di banchi di verdura biologica pieni di ciò che è di stagione. Così mi sono accaparrata la mia prima verza del periodo assieme ad… Leggi tutto →

Pancakes tropicali

Dopo tanta teoria, che ne dite di tornare per un attimo alle cose pratiche, ovvero alla cucina? Sì, perché io continuo sempre a divertirmi un sacco in cucina, specialmente quando riesco a coinvolgere la mia piccola aiutante pasticciona, che adora mescolare e pesare gli ingredienti. A modo suo, dato che se non seguo attentamente il processo mi ritrovo 500 gr… Leggi tutto →

Ora che ti ho spremuto, come ti conservo?

Pensavate che la mia guida ai succhi di frutta e verdura fosse completa? Anche io per un breve momento l’ho pensato, ma mi sbagliavo 🙂 Mi sono arrivati molti commenti dopo aver pubblicato l’articolo dello scorso lunedì, e molti di voi mi hanno chiesto come conservare il succo appena fatto, e se fosse possibile prepararlo in anticipo senza rischiare di… Leggi tutto →

Tutto ciò che hai sempre desiderato sapere sui succhi di frutta e verdura (ma non ti era ancora venuto in mente di chiedere)

Tra le domande più frequenti che mi vengono poste c’è sicuramente la questione relativa ai benefici dei succhi o degli estratti di frutta e di verdura. Sempre più persone mi chiedono anche quali siano gli strumenti più adatti per ottenere un succo di qualità oppure che cosa centrifugare o estrarre. Oggi cercherò di rispondere nel modo più completo possibile alla questione,… Leggi tutto →

Come fare… il tempeh

A me la chimica è sempre piaciuta tanto. Dopo un incontro infelice al liceo, con un primo anno di chimica andato male, perché non ci avevo capito nulla, mi impuntai e mi misi a leggere il libro con attenzione e curiosità, finché l’amore scoppiò. Da allora i miei voti in chimica sono sempre stati ottimi e anche all’università ho scelto… Leggi tutto →

Frollini crudisti con cioccolato bianco al lampone

Il fatto che abbia deciso di pubblicare dei dolcetti rosa e a forma di cuore giusto il giorno di San Valentino è un fatto puramente casuale 🙂 Giuro che è vero! L’altro giorno mi è venuta l’ispirazione di fare questi biscottini e gli ingredienti mi sono venuti in mente così spontaneamente che non poteva proprio venir male. Quando di solito le… Leggi tutto →

Il Brasato di Carote

Ebbene, nonostante tutte le intenzioni di rimanere indifferente al clima natalizio, intenzioni che iniziano regolarmente il 27 dicembre per poi cadere verso il 20 di dicembre dell’anno successivo, anche quest’anno non sono potuta rimanere totalmente distaccata. In buona parte dipende dal fatto che ho una bimba, che tuttavia finora pare rifiutarsi categoricamente di voler sapere chi sia Babbo Natale, e poi uno dei miei… Leggi tutto →