Arriva gente!!

( tempo di lettura 3 minuti )

Insomma pare proprio che domani sera io abbia ospiti… ormai avevo perso le speranze, negli ultimi giorni per problemi di connessione avevo perso i contatti con Blake e Ariadni, che sono in giro per l’europa. Invece alla fine siamo riusciti, grazie al blog, a ritrovarci.

Bene bene, avrò un paio di crudisti per casa, e per l’occasione ho spolverato l’essiccatore e preparato dei crackers con una nuova ricetta. Ho poi preparato il germogliatore con semi di girasole, quinoa e grano, ma non trovo più un pezzo dell’aggeggio… sistemando la cucina ho fatto una tale confusione, mi sa che i germogli dovranno aspettare.

In ogni caso, non conosco molto bene i miei ospiti, e non so che tipo di crudisti siano: di quelli alla buona, di quelli più sofisticati… beh dei crackers, un patè con dell’insalata e magari dei biscotti penso non saranno sgraditi no? Blake è inglese e quindi per me sarà di nuovo l’occasione di tenermi in allenamento linguistico. Quando è venuto a trovarmi Jason mi sono accorta di aver dimenticato un sacco di parole: ho passato una mattina intera a cercare di ricordare come si dicesse “lavandino” ostinandomi a non voler guardare sul dizionario.

Non sono andata sui colli con la bici da corsa, come avevo scritto l’ultima volta. Lo so, dico che farò questo e quello, che mi depurerò, che farò strage di parassiti e calcoli biliari, che pedalerò fin su la Marmolada… e poi niente (però i fornelli li ho davvero eliminati!). Ho sempre una valida scusa comunque. La scusa per sabato è che era troppo freddo, però sono rimasta in città facendo un sacco di commissioni con la bici normale, e ho calcolato che avrò fatto almeno 30 km. Ammetto che al cinema, la sera, ci sarei andata comodamente e al caldo in auto… invece no, bicicletta!

Venerdì invece sono andata a vedere Luttazzi. Sesso con Luttazzi per la precisione. Io adoro Luttazzi, ma venerdì non so se mi divertiva di più lui o la coppia di fronte a me visibilmente scandalizzata e tremendamente a disagio. Due anime in pena che avrebbero dato chissà cosa per potersene andare, ma trovandosi in 3 fila, in pratica di fronte al comico, non hanno potuto muoversi per tutte le due ore. Già, perchè non c’è stata nessuna pausa nello spettacolo, e secondo me non a caso 😀

Spread the love
  • sara corri sul mio blog ho una sorpresa per te!^_^!

  • Doni

    Ah, ma la torta non l’hai fatta tu, come pensavo appena l’ho vista, data la forma a cuore…:-D

  • AH AH AH!!! XD!