Aria di primavera..?

tempo di lettura 3 minuti

Non ho dubbi, è aria di primavera questa… sarà anche freddo però si percepisce che le
giornate sono un pochino più lunghe, ed il sole è più allegro. Sarò anche in anticipo ma in questi giorni ho una gran voglia di stare all’aperto, sogno le vacanze (le sogno tutto l’anno ad essere sincera) e sogno il caldo. Qualche giorno fa ho trovato un bel libretto scritto da un botanico, Elio Baldacci, che si intitola La vita privata delle piante e racconta in modo un po’ romanzato tantissime cose sulle piante. Io amo le scienze naturali, tuttavia l’esame di botanica l’ho passato più di 10 anni fa e tante cose le avevo scordate; questo libro mi fa fare un bel ripasso senza darmi l’impressione che sto “studiando”. Purtroppo è ancora troppo freddo per osservare le fioriture perciò lo riprenderò in mano tra un paio di mesi.

Durante il weekend sono ritornata in montagna e domenica nonostante la neve ho preso anche un bel po’ di sole durante una camminata nella Val Cimoliana. Siamo partiti verso le 10 e non era caldissimo, anche se abbiamo incontrato Mauro Corona a Cimolais che andava tranquillamente in giro in T-shirt, però verso le 13 erano già 16 gradi e si stava una meraviglia. La camminata è durata 3 ore, facile ma piacevolissima, in mezzo alla neve, solo il rumore del torrente più in basso e del ghiaccio che si squagliava gocciolando dalle pareti rocciose. Ovviamente tornare a casa in serata è stato un trauma…
cimg2244.JPG
intothewild.JPG Pausa sotto un abete, con un sacchettino di clementine per merenda… slurp!

La mia colazione, merenda e pranzo di oggi: macedonia mista di mela, pera, banana, ananas, uvetta, datteri, semi di girasole in succo di arancia e cannella. A pranzo ho aggiunto anche insalata mista, penso che farò lo stesso anche a cena. Ho acquistato di recente un comodo contenitore termico che mantiene fresca la macedonia e contiene la giusta quantità per un pranzo più due spuntini.
cimg2249.JPG

Spread the love