A casa

( tempo di lettura 2 minuti )

Oggi è la festa della salute a Venezia, e quindi si sta a casa, che gioia!! Al momento sto cercando di aggiornare il blog tra mille difficoltà, perchè mi trovo a casa dei miei, appena partiti per il Mar Rosso, a fare da cat-sitter, e la piccolina non mi lascia digitare in pace. Abbiamo scoperto che è una lei, si chiamerà Giuggiola, ed è tremenda e simpaticissima. Ho messo delle foto nel sito, una mia ed una di Giuggiola, ma pare siano visibili solo a chi si logga, ancora non ho ben capito come funziona la cosa. Ad ogni modo, oggi a casa, giornata meravigliosa di sole, limpida e gelida. Sono andata a correre al parco, niente ellittica per un paio di settimane finchè starò qui, ma in compenso ho il parco davanti a casa. Era bellissimo stamattina, tutto bianco e ghiacciato dalla brina. Ho corso per 1 ora, e sono contenta di constatare che ancora ci riesco.Ieri con una coppia di amici siamo andati a Venezia, altra bella tappa quando il tempo è favorevole. Si stava bene, abbiamo visto la collezione Guggenheim approfittando dell’entrata gratuita per i residenti, e poi siamo andati alla chiesa della Salute già gremita di gente che tradizionalmente il 21 novembre porta un cero alla Madonna. Oggi ci sarà il pienone, non oso immaginare, con i venditori di candele appena fuori la chiesa che diventano miliardari in queste occasioni.Non vi potete immaginare la confusione che sta facendo la gatta in questo momento, credo che ci metterò 2 ore per scrivere queste righe!! Ora è aggrappata allo schermo del portatile, e io scrivo senza vedere…Non ho più accennato alla mia alimentazione ultimamente, ma in questo periodo la base della mia dieta sono i kiwi e i cachi di mio zio, di una bontà superiore, che non mi fanno sentire la mancanza di altro!Beh certo non mangio solo kiwi e cachi, ma di certo non mi hanno ancora stufata!Ok stacco o finisce che oggi mangio gatto arrosto!

Spread the love

Navigazione articolo