Venezia

tempo di lettura 2 minuti

Giugno è quasi alla fine, ancora non so cosa ne sarà di me lavorativamente parlando; forse domani conoscerò il mio futuro e direi che sarebbe anche ora dato che fra 3 giorni mi scade il contratto…ma sono serena.
Ieri sera ho trascorso una serata molto divertente, sono andata con degli amici a vedere un duo comico veneziano: si chiamano Carlo & Giorgio e sono comprensibili solo per noi gente del luogo, dato che interpretano dei personaggi tipicamente veneziani, ma fanno veramente ridere.
Dopo lo spettacolo sono andata a Venezia, per fortuna il ponte della libertà era libero (nel pomeriggio vi si era ribaltato un camion di lavatrici…creando un disastro in termini di traffico che non si può immaginare) ma in compenso da Porto Marghera arrivava trasportato dal vento un odore tremendo di qualche fabbrica -non so che fabbrica sia ma ieri sera era quello che mia madre definisce odore di fagioli… mah- a volte mi rendo conto di quanto sia particolare vivere qui…
Ad ogni modo, stamattina ho fatto colazione con 1 caffè e due pesche, ho di nuovo comprato il mango dai pakistani, e anche una noce di cocco – avevano anche il jakfruit ma io avevo finito i soldi. A pranzo insalata con zucchine marinate e guacamole, susine selvatiche a merenda e un melone per cena.
Attività fisica: camminata di 30 minuti per Venezia, 45′ di bicicletta, 30′ di ellittica… era in programma anche al palestra ma non avevo mica voglia.

Spread the love

Navigazione articolo