More Party

tempo di lettura 3 minuti

Beh in po’ di input me li avete dati…. grazie…. e anche qualche buona idea, tipo quella di limitare l’accesso ai commenti solo ai registrati (appena scopro come fare).
Comunque no, non è che vado in crisi per qualche critica negativa di qualche idiota -che oltretutto sospetto anche chi sia- è che forse davvero come qualcuno diceva sono un pochino stanca e poi faccio sempre fatica a gestire la maleducazione gratuita. E’ un mio difetto sicuramente, dato che di astiosi ed invidiosi è pieno il mondo, ma in fondo non ha senso prenderla sul personale perchè il più delle volte chi esprime odio, rabbia e gelosia ha fondamentalmente dei problemi suoi da risolvere. Gli altri sono solo dei canali, dei mezzi di sfogo.
Insomma, è un anno che “lavoro” sui miei lati deboli, sono riuscita a non essere più gelosa, possessiva, e permalosa (vabbè qui magari ho ancora lavoro da fare…), non mi faccio certo deprimere per così poco.
E’ che emotivamente è stato un anno tosto questo, ma se tutto va bene tra poco cominciano le lunghe vacanze…

Vabbè, riprendiamo questo incoerentissimo blog, come è stato definito qualche giorno fa.
Ieri sera ho festeggiato (ancora!) il mio compleanno. Adesso basta però… comunque, il festeggiamento consisteva in una cena a casa mia con alcune delle mie amiche preferite, le tre dis-grazie come da definizione di Enrico, il moroso di una di queste.
Si perchè tra tutte siamo una piaga alimentare… una celiaca, una con tutte le allergie del mondo, una a dieta col divieto di mangiare solanacee, una che odia la cioccolata (si, esiste anche gente del genere…)… io che mangio tutto crudo… in teoria l’unico sano era Enrico ieri sera, ma nemmeno poi tanto dato che è allergico ai gatti e così un bel difettino lo abbiamo trovato anche a lui (Giuggiola era offesa, comunque…).
Fatto sta che preparare una cena che ci accomodasse tutte è stata una bella impresa, ma alla fine ci sono riuscita, e ho fatto una cena vegan mezza cruda (insalata, guacamole, zucchine marinate, sorbetto di ananas e mango) e mezza cotta (insalata di riso integrale, riso venere ai peperoni, torta al cocco, bruschetta) che ha accontentato un po’ tutti.
Io ho assaggiato anche un po’ delle cose cotte che avevo fatto, ma giusto un assaggio.

Che regalini ho ricevuto? Un sacco di cose belle 🙂
Un pareo chic da B.
Una maglietta sexy da L.
Una camicetta molto hippy da A, B, e R (loro mi vedono sempre molto hippy) e dei fiori
Una chiavetta USB da R (con un programma dentro che mi serviva :-))
Un libro e il biglietto per i RHCP da E
Una e-card da J
Un bagnoschiuma super ecologico e dell’incenso da B.
Tanti auguri da tutti gli altri.

Stamattina sono un po’ in coma, anche perchè dopo i festeggiamenti mi ha chiamato un amico dagli USA alle 2 di notte…
Per tirarmi su ho fatto la mia colazione preferita: frullato di 1 banana surgelata + una banana fresca + 1 cucchiaio di cacao + 1 manciata di goji berries.
E mi sono dimenticata la bottiglia di acqua a casa, accidenti….

Spread the love

Navigazione articolo