Mese: aprile 2006

Passata

( tempo di lettura 3 minuti )

Bene, la rabbia mi è un po’ passata, ed eccomi di ritorno. Questa settimana mi sto divertendo, ho cominciato ad incontrare i bambini nelle fattorie, con queste meravigliose giornate di sole è ancora più bello. Ieri ho raggiunto la fattoria in bicicletta, dista circa 15 km da casa mia ma la strada è piacevole, attraverso la campagna, ed in mezzo… Leggi tutto →

Nessun condono

( tempo di lettura 3 minuti )

Oggi sono decisamente ipersensibile. Colpa probabilmente di questa Pasqua appena trascorsa, e del fatto che sento tanta gente attorno a me coinvolta religiosamente nei riti pasquali, che ho poi visto mangiare animali di tutti i tipi a pranzo, senza pensarci su due volte. Oggi non sono in grado di tollerare cazzate, sono stanca, e sono depressa e arrabbiata. Ho trascorso… Leggi tutto →

Il weekend dei ricordi

( tempo di lettura 3 minuti )

Dopo ben quasi 4 anni di assenza, sabato ho preso il trenino e sono tornata a Pesaro, splendida cittadina che mi ha ospitata per 4 anni, anni molto belli, molto divertenti, anche difficili, ma di sicuro indimenticabili!! E’ stato stranissimo rivedere i posti che ho conosciuto così bene, molti sono cambiati, alcuni sono spariti…. e poi la cosa più bella… Leggi tutto →

Televisione

( tempo di lettura 2 minuti )

Penso che sarebbe meglio se vendessi la televisione. Sono stata due anni senza, e mi arrabbiavo di meno. Non è che la guardi molto a dire il vero, ma proprio poco fa, per caso sono capitata su rai 1 e c’era una cretina (la Clerici) con un fiocco rosso in testa che parlava come una cretina ad un piccolo maialino… Leggi tutto →

Cura

( tempo di lettura 1 minuti )

nei giorni in cui Jason è stato qui ho fatto la cura dell’aglio, della cipolla e del porro. Meno male che eravamo solo noi due, e che non dovevo andare a lavorare. Non mangio mai queste verdure di solito, le trovo difficili da digerire, e pur piacendomi molto non amo l’alitaccio pesante ed il retrogusto che mi lasciano. Jason invece… Leggi tutto →

Sono un tantino triste

( tempo di lettura 2 minuti )

Sono un tantino triste… Jason è venuto a trovarmi lo scorso mercoledi sera, ed è appena ripartito stamattina. Erano due mesi che non ci vedevamo, ed è stato un bellissimo lungo weekend. Le partenze sono sempre così tristi… non abbiamo fatto grandi cose, perchè come al solito siamo senza soldi, e i pochi a disposizione li ho dovuti usare per… Leggi tutto →