Mese: settembre 2005

Confinata a casa

Stamattina sono ancora confinata a casa, come tutta la giornata di ieri, causa operai che mi stanno cambiando la caldaia. Dopodichè avrò da pulire fino alla fine dei tempi, ridipingere, e fare tutta una serie di lavori che servono ad impedire che la mia casa cada a pezzi. Se non altro questo dovrebbe tenermi impegnata durante i prossimi uggiosi weekend… Leggi tutto →

Meno male

Meno male venerdì è arrivato!! Non dovrei lamentarmi troppo di questa settimana, anche se ho sofferto un po’ di malinconia, Jason mi manca tanto, ma la solitudine mi piace. E poi ieri è stata una giornata carina, calda e soleggiata, e spesa interamente a visitare le aziende agricole assieme ad altre due ragazze della Provincia. Abbiamo macinato un bel po’… Leggi tutto →

Sono al lavoro

Sono al lavoro….noia incredibile, quindi ho pensato bene di aggiornare il blog!!Stamattina mi sono svegliata prestino, alle 6, e ho pedalato 1 ora sulla macchina ellittica finendo di guardare un film un po’ pauroso, Hide and seek, con De Niro. L’ellittica è stato un gran bell’acquisto, anche perchè fuori pioveva e non potevo andare a correre. Stamattina per colazione ho… Leggi tutto →

Giornata strana

Ieri è stata una giornata strana, triste e allo stesso tempo frizzante, perchè la mia mente continuava a pensare a progetti e a buoni propositi, come se la partenza di Jason avesse scatenato in me la voglia di reagire e di non farmi sopraffare dalla malinconia. Ma ogni tanto mi è preso lo sconforto, quando l’ho lasciato in aereoporto, quando… Leggi tutto →

Scrivo due righe

Scrivo due righe mentre Jason finisce di preparare il suo zaino, ultima giornata della nostra convivenza di quasi due anni, da domani si ricomincia a vivere in due paesi diversi. Cerco di contenere la tristezza, ma non so come sarò domani. Anzi, appena finisco qui mi prenoto già il volo per Londra tra 3 settimane, così mi sentirò un pochino… Leggi tutto →

Nuova assunta

Oggi una nuova ragazza è stata assunta dove lavoro, col compito di affiancarmi nel progetto didattico. Ero presente al suo colloquio, lei era molto felice dell’opportunità (si è laureata in agraria solo 2 mesi fa, è stata anche fortunata in effetti), ed io ero felice di avere una collaboratrice. Quando ho iniziato un anno fa non ho trovato un grande… Leggi tutto →